Aumento record nella richiesta di condizionatori

Nell’ultimo periodo a causa del caldo record che si è verificato, sempre più persone stanno richiedendo l’installazione del condizionatore portatile nelle loro abitazioni. La casa è il posto in cui si desidera spendere il proprio tempo in una condizione di relax, tranquillità e benessere. Ma se le temperature sono eccessivamente elevate, diventa un incubo anche stare in casa e doversi continuamente lamentare.

Soprattutto la notte, la gente sente la necessità di riposare in modo esaustivo senza doversi continuamente rigirare nel letto a causa del caldo o senza passare la notte insonne e un “giorno dopo” da incubo.

Le richieste del climatizzatore infatti, non è una sorpresa. Questo apparecchio ci permette di tenere rinfrescato l’ambiente in cui viviamo dandoci la possibilità di sentire “casa” come il posto migliore per trovare refrigerio o dove sentirsi appagati dopo una giornata stancante ed eccessivamente calda.

In ogni caso, appunto perché sempre più persone, ogni giorno, sono a contatto con l’aria condizionata, che si tratti di casa propria o del posto di lavoro, è essenziale che si tengano a mente alcune regole e alcuni accorgimenti per evitare effetti collaterali poco piacevoli, a noi stessi e all’ambiente circostante.

Per evitare un eccessivo consumo di energia, infatti, il Ministero della Salute, ha suggerito di prestare attenzione alla questione ambientale.

Una dei consigli, è quello di tenere sempre chiuse le finestre o fonti di aria quando il proprio condizionatore è in uso. Questo è necessario per evitare una dispersione di aria e un eccessivo consumo energetico. Un altro consiglio è quello di tenerlo, il più delle volte, impostato come deumidificatore. Questa funzione permette di prevenire malanni a voi stessi e inoltre ha un consumo energetico minore rispetto alle altre funzioni.

Nelle ore più calde della giornata, sarebbe opportuno tenere le finestre chiuse e oscurarle con l’uso di tende, parasole o addirittura attraverso la chiusura delle imposte e delle tapparelle. In questo modo, il vostro ambiente si preserverà fresco e asciutto non permettendo ai raggi solari di entrare ed evitandovi un eccessivo uso del condizionatore.

Inoltre, livelli di temperatura troppo bassa, possono causare danni fisici a voi ma anche danni drastici all’ambiente. Supponiamo che la maggior parte delle persone tengano il loro condizionatore perennemente ad una bassa temperatura consumando molta più energia, si incorrerebbe in un danno atmosferico da non sottovalutare. Infatti, il consiglio è quello di mantenere la temperatura sempre 3 o 4 gradi al di sotto di quella esterna.

Inoltre, tenere sotto controllo il funzionamento del vostro condizionatore tramite interventi di manutenzione regolari, vi permetterà di tenere pulito il vostro condizionatore evitando la dispersione di sostanze tossiche in caso non dovesse funzionare a dovere.

Il nostro benessere è importante, ma così come lo siamo noi, lo è anche l’ambiente che ci circonda. Lavorando tutti insieme possiamo prevenire un eccessivo consumo energetico e preservare l’ambiente che ci sta attorno.

Vota l\'articolo