Cos’è il cashback e come utilizzarlo

Andare incontro alle necessità di risparmio dei consumatori per conquistarli e fidelizzarli

Cashback  cos’è?

Negli ultimi anni, l’ISTAT ha rilevato una diminuzione dei consumi delle famiglie italiane, che fanno sempre più fatica ad arrivare a fine mese. Le ricerche sui consumatori mostrano che le strategie messe in atto dagli italiani per ridurre la spesa vanno dal passaggio da marche più costose ad altre più economiche, una maggiore attenzione a promozioni, acquisti effettuati nei discount, e scelta di prodotti private label (a  marchio del supermercato).

Gli italiani fanno quindi più attenzione a sconti e offerte, rimandano gli acquisti al periodo dei saldi, soprattutto per l’abbigliamento, e sfruttano al massimo le promozioni quando acquistano generi alimentari. Anche l’utilizzo di Internet per trovare i migliori prezzi è una strategia adottata ormai pervasivamente dai consumatori di tutte le fasce d’età.

In questo contesto, andare incontro alle necessità di risparmio dei consumatori è quindi fondamentale per conquistarli e fidelizzarli. Uno dei migliori meccanismi per raggiungere l’obiettivo di dare al cliente un tangibile vantaggio economico associato all’acquisto è il cashback. Tramite questo meccanismo, infatti, il consumatore riceve un rimborso parziale della spesa sostenuta oltre a ulteriori benefici o sconti quando coinvolge altri utenti (‘amici’).

Restituzione del denaro

Il rimborso viene effettuato solitamente tramite assegno, Paypal o bonifico per insistere sull’idea che si tratti di una forma di ‘guadagno’ per il consumatore.

Per attivare una iniziativa di cashback bisogna prevedere la stesura di un regolamento di trasparenza con le condizioni di partecipazione, attivare un customer service, coordinare la gestione dei rimborsi. Promosfera supporta le aziende in tutte le fasi per offrire una promozione efficace e di valore per i consumatori.

5 (100%) 1 vote

Leave a Reply

Your email address will not be published.